SsangYong al Salone di Ginevra 2016

 

SsangYong al Salone di Ginevra 2016

SsangYong al Salone di Ginevra 2016
SsangYong al Salone di Ginevra 2016

SsangYong al Salone di Ginevra 2016: Al Motor Show Internazionale di Ginevra di quest’anno SsangYong ha presentato il suo SIV-2 (Smart Interface Vehicle), prototipo di un SUV medio di fascia alta.

Si tratta della nuova versione del concept SIV-1 presentato al Salone svizzero nel 2013 e rappresenta un’ulteriore evoluzione del linguaggio stilistico ‘Dynamic Motion’.

SsangYong al Salone di Ginevra 2016
SsangYong al Salone di Ginevra 2016

In linea con la filosofia di SsangYong, incentrata sulla realizzazione di veicoli “eccellenti, robusti, speciali”, il nuovo concept vuole fungere da interfaccia emozionale tra guidatore e auto, e non potrà che diventare un modello strategico all’interno della gamma SsangYong.

Design

L’essenza stilistica di SIV-2 è frutto dell’unione tra la potenza e il dinamismo della natura e rappresenta la nuova filosofia di design di SsangYong “Nature Born 3 Motion”, tema centrale del linguaggio stilistico della casa automobilistica coreana inaugurato con la 14esima serie di concept.

Caratteristiche stilistiche

Esterni

SsangYong al Salone di Ginevra 2016
SsangYong al Salone di Ginevra 2016

Il design di SIV-2 si ispira all’evoluzione delle montagne e dei canyon e racchiude la forza che è servita alla natura per formarli nel tempo. Le linee fluide, che si sviluppano armoniose lungo l’intera silhouette del veicolo, ricordano la progressiva e ordinata formazione delle rocce.

Uno stile di carattere che si esprime dal frontale alla coda, mentre la linea inclinata a L davanti alle ruote posteriori crea un marcato contrasto con la forza di quelle linee, conferendo ancora più temperamento al veicolo.

Sul frontale, il design ad ala delle spalle – già visto su alcuni precedenti concept del brand e per la prima volta in produzione sul modello Tivoli – abbraccia l’ampia e sottile griglia del radiatore, estendendosi fino a includere i proiettori.

In contrapposizione con il cofano filante e le linee semplici della griglia, il paraurti inferiore ha un aspetto più massiccio e deciso, in linea con il concetto di estetica solida di SsangYong, mentre il carattere intenso delle fiancate e il voluminoso paraurti posteriore incarnano il tema stilistico “Dynamic Motion” del brand.

L’ampio montante C è separato dal tetto “sospeso” da una modanatura stile serra, richiamo ai tratti sportivi dell’auto.

Interni

SsangYong al Salone di Ginevra 2016
SsangYong al Salone di Ginevra 2016

Il dinamismo e l’aspetto contemporaneo delle linee esterne è riproposto anche a bordo di SIV-2, dove gli interni esprimono una semplicità discreta che ben si concilia con gli elementi delicati ma al contempo vigorosi del veicolo, dando origine a una nuova dimensione di appagamento.

Il look complessivo è dettato dalle linee eleganti che attraversano le portiere e arrivano alla fascia centrale, e si ispira a strumenti musicali a corda quali il violino, il sitar o il tradizionale gayageum coreano.

Materiali e atmosfere sono di pregio, come il pavimento in radica, capace di trasmettere lo stesso senso di eleganza che si respira a bordo di uno yacht di lusso, i rivestimenti morbidi al tatto e il diffuso senso di spazio e ariosità.  A sottolineare la sensazione di lusso contribuisce l’Alcantara, il pregiato tessuto scamosciato italiano che riveste il padiglione e i montanti, mentre l’illuminazione soffusa esalta ulteriormente la ricercatezza del legno, dell’acciaio e dei rivestimenti.

Rievocando le atmosfere di un teatro dell’opera moderno, gli interni offrono ai passeggeri la possibilità di vivere un’interazione emozionale con la vettura, attraverso la musica e le luci. I diffusori inseriti nei sedili avvolgenti trasmettono il suono e le vibrazioni direttamente ai passeggeri, creando un’esperienza audio surround che massimizza il piacere dell’ascolto musicale, mentre i pannelli delle portiere e le console laterali emettono una grafica luminosa al ritmo della musica.

Tecnologia

SIV-2 è un’auto ibrida leggera, alimentata da un motore benzina turbocompresso da 1,6 litri abbinato a un motore elettrico/generatore da 10 kW con batteria agli ioni di litio da 500 Wh.  Il risultato è un sistema ibrido leggero da 48 V, efficiente, contenuto nelle emissioni di CO?, e silenzioso sia in movimento, nella guida a bassa velocità, sia da fermo.

Ecologico e dalla scocca leggera, il concept ha il baricentro basso e presenta un telaio e un sistema di sospensioni che possono essere ulteriormente sviluppati per creare modelli alternativi con propulsori ad alta efficienza, quali veicoli HEV, PHEV ed EV, rendendo così “a prova di futuro” il brand SsangYong.

Il mood giovane, sportivo e contemporaneo dell’auto è sottolineato dalla fascia centrale metallizzata, dalla grafica dinamica del quadro strumenti e dalla presenza di dispositivi IT all’avanguardia per l’uso delle ultime tecnologie.

SIV-2 offre interni spaziosi e pratici che rendono speciale l’esperienza di guida, con un quadro strumenti bilaterale simmetrico e quattro sedili indipendenti ad alto contenimento, per veicolare lo spirito dinamico ma al tempo stesso confortevole e sicuro che ci si aspetta da un coupé sportivo.

I commenti sono chiusi.